Richiedi il tuo preventivo online

Autorizzazione trattamento dati

Errore nell'invio email

News

Ecobonus 110% - come funziona?

Infissi, come funziona l’Ecobonus 110%

 

ECOBONUS 2020 CHE COS’È? Tratta la possibilità di richiedere le agevolazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione energetica sugli edifici esistenti. 

 

ECOBOUS 2020 COME FUNZIONA? Sarà possibile accedere ad una detrazione fiscale dal 50 al 65% per i lavori su edifici singoli, che sale al 75% per le spese per interventi a livello condominiale.

 

ECOBONUS 2020 CHI PUÒ RICHIEDERLO?

  • contribuenti che conseguono reddito d’impresa (persone fisiche, società di persone, società di capitali)
  • gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale
  • proprietari di prime case
  • persone fisiche ovvero: titolari di un reddito reale sull’immobile, condomini per gli interventi sulle parti comuni, inquilini, coloro che possiedono un immobile in comodato, familiari o conviventi che sostengono le spese.

 

ELENCO DELLE SPESE CONTENUTE NEL DECRETO RILANCIO:

I lavori oggetto dell’Ecobonus dell’110% effettuati dal 1’ luglio 2020 e fino alla fine del 2021 sono:

  • isolamento termico degli edifici;
  • sostituzione dei vecchi impianti di climatizzazione in condominio, con impianti centralizzati che accrescano l’efficienza energetica;
  • interventi su edifici singoli e villette (solo se abitazione principale), per sostituire impianti di climatizzazione invernale con impianti per riscaldamento, raffrescamento o fornitura di acqua calda a pompa di calore;
  • sostituzione di serramenti ed infissi;
  • schermature solari;
  • lavori di riqualificazione totale dell’edificio, secondo i requisiti verificabili sul sito ENEA

 

ECOBONUS 2020 ALIQUOTE DETRAZIONE E LAVORI AMMESSI: 

All’Ecobonus del 110% resta affiancata la detrazione ordinaria. La detrazione riconosciuta per i serramenti:

 

 

COMUNICAZIONE ENEA ECOBONUS 2020:

Tra gli adempimenti previsti per beneficiare dell’Ecobonus vi è l’obbligo di comunicazione ENEA delle spese effettuate entro la scadenza di 90 giorni dalla data di fine dei lavori. Per poter beneficiare delle detrazioni fiscali bisognerà inviare all’ENEA i seguenti dati:

  • dati anagrafici del beneficiario
  • informazioni relative all’immobile oggetto di intervento
  • tipologia di intervento